Il calcio e i paradisi fiscali

Diversi club della Liga Spagnola di calcio sono finanziati da un creditore e mediatore di scommesse di nome Michael Tabor di Londra. Prestiti fino a un centinaio di milioni di euro all’anno, per cui aziende sono state elaborate nelle Isole Vergini Britanniche (BVI). Tra i club spagnoli menzionati nel libro ‘The Secret Business of Football’ da Alex Duff e Tariq Panja, appaiono Athletic, Espanyol, Deportivo e Getafe. I prestiti Tabor continuano ad arrivare in Spagna oggi.

L’off-shore. Nella fase più difficile della crisi, con i prestiti bancari chiusi in Spagna, alcuni club fecero ricorso a Tabor per il finanziamento. L’istituto di credito li aveva tassati con interesse di circa il dieci per cento del capitale. Tra le società off-shore è impiegata Mousehole Vibrac Corporation Ltd (IVB), secondo i dati che appaiono nella pubblicazione di Wiley Publishing. Il denaro è venuto in Spagna da paradisi fiscali da parte delle imprese di Londra: JG Diritti & supporti di finanziamento e finanziamento Ltd. per creare una  società fiscale IVB esente basta un solo azionista, e non deve essere scaricata in qualsiasi file necessario pubblico. Né esso è tenuto a presentare bilanci sottoposti a revisione. Nessun contributo per le prestazioni né plusvalenze sulle società pagate e nella divulgazione dei dati è consentito l’indirizzo di migrazione.

l’organizzazione di Michael Tabor ha anche offerto denaro per il Real Madrid. Finanzierebbe la firma di Gareth Bale, ma Florentino ha affrontato il funzionamento per rinviare la firma in quattro rate con il placet delle banche spagnole (Santander, BBVA, popolare e Sabadell) e  il creditore inglese, come hanno detto nel suo libro Duff e Tanja, stava collaborando con l’agenzia Bloomberg.

Il calcio e i paradisi fiscaliultima modifica: 2017-05-19T12:03:55+02:00da tatibe
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento