Definizione di paradiso fiscale

paradisofiscalParadiso (dal latino PARADISUS) è un luogo ideale, un’utopia o un sito con condizioni molto soddisfacenti e piacevoli. L’aggettivo pubblico fiscale , a sua volta, è legato alla pertinenza del Tesoro (enti pubblici di riscossione delle imposte e il tesoro pubblico).

E ‘noto come paradiso fiscale un territorio dove vige un regime fiscale particolarmente favorevole per i non residenti. Pertanto, molti cittadini e società pongono la loro sede in quel territorio per scopi legali, anche se non vivono lì.

Negli ultimi anni, sia da alcune azioni di personaggi del mondo artistico o sportivo, così come da fotogrammi di corruzione politica, il paradiso fiscale è di grande attualità.

I vantaggi dei regimi fiscali dei paradisi fiscali spesso contemplano l’esenzione parziale o totale dalle tasse. Ad esempio, un milionario che vive negli Stati Uniti devono pagare ingenti somme di denaro a titolo di imposta sul reddito. Se quella persona stabilisce la  residenza legale in un paradiso fiscale,  pagherà molto meno denaro ai fini fiscali.

I paradisi fiscali spesso offrono altri vantaggi, come leggi o regolamenti che non permettono lo scambio di informazioni a fini fiscali con altri paesi. Questi territori sono spesso accusati di mancanza di trasparenza, che permette presumibilmente riciclaggio di denaro o altri reati finanziari.

In aggiunta a quanto sopra   è importante prendere in considerazione un certo numero di altri segni molto significativi:
• I paesi che diventano paradiso fiscale, offrendo questi vantaggi per gli stranieri, hanno sostanzialmente lo scopo di attirare valuta estera al fine di rafforzare le loro economie.
• Le aziende che decidono di scommettere sul paradiso citato fanno sostanzialmente quello che potrebbe essere  ridurre la bolletta fiscale, ridurre il conto spese e diventare più competitive sul mercato.
• Il fatto che sono cresciute significativamente nazioni che rientrano in questa categoria è dovuto al fatto che  alcuni paesi, soprattutto   in Europa, hanno stabilito  elevate imposte che possono raggiungere anche il 50% del reddito.
• Si ritiene che fosse nel decennio degli anni sessanta che cominciarono ad emergere i paradisi fiscali, anche se è negli anni Ottanta, che si è risolta in quanto tale la situazione di tali territori.
• In genere, coloro che si trovano in zone esotiche o sensibili, come nel caso delle Isole Salomone, Fiji o l’Isola di Man.
• Ci sono molti tipi di paradisi fiscali. Quindi, da un lato, ci sono quelli che si specializzano in quello che sarebbe la gestione di grandi fortune mentre dall’altro ce ne sono di centralizzati in controllo societario.

Definizione di paradiso fiscaleultima modifica: 2017-03-13T14:26:13+01:00da tatibe
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento